Mike Tyson fa pace con Holyfield (con il suo orecchio!), Dennis Rodman vola in Corea del Nord: tutto nello spot di Foot Locker

Lo spot pubblicitario di Foot Locker ha debuttato su ESPN come parte di una più ampia campagna promozionale che durerà una settimana, definita Week of Greatness, (la settimana della benevolenza) e contiene diverse scene che regaleranno un sorriso agli appassionati dei vari sport.

Due scene in particolare sono decisamente riuscite:
Mike Tyson restituisce a Evander Holyfield la parte di orecchio ‘tolto’ durante il famigerato incontro del 1997…
Dennis Rodman, dopo aver dichiarato l’amicizia con il leader della Corea del Nord, chiede un biglietto aereo di sola andata per quella nazione…

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Doctor Who compie 50 anni e Google lo festeggia con un Doodle

Doctor Who Google Doodle 1

Ebbene si, sono già passati 50 anni dalla prima trasmissione di Doctor Who sulla BBC nel 1963.
Del resto, cosa volete che siano 50 anni per un Signore del Tempo come il Dottore.

Google celebra l’anniversario con uno dei suoi migliori Doodle di sempre: un videogioco ‘vecchia scuola’, un platform in prospettiva isometrica che ci richiede di comporre la parola ‘Google’ raccogliendo le singole lettere in sei differenti scenari e spostandosi, com’è ovvio, con il Tardis.

Doctor Who Google Doodle 2

Dalek e Cybermen sono ovviamente in agguato…

Il gioco è veramente ben fatto, sono ottimi i suoni che accompagnano le varie azioni e si può scegliere uno tra gli undici differenti Dottori, replicati con grande dettaglio.

Il Doodle e l’anniversario precedono di pochissimo un episodio speciale in onda il 23 Novembre dal titolo “Day of The Doctor” che vedrà il ritorno dell’ex Dottore David Tennant, l’episodio finale per l’attuale Matt Smith e l’entrata in scena del dodicesimo Dottore, Peter Capaldi.

Doctor Who Google Doodle 3

Il trailer dell’episodio di Doctor Who è disponibile sul sito della BBC.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Ford Focus: due lottatori di Sumo contro le portiere delle altre auto… [video]

Quanti di noi si sono trovati in una situazione analoga?
Parcheggio stretto, porta contro porta e l’inevitabile ‘segno’ su una o entrambe le portiere…

Ford, nell’ambito della campagna Go Further, ha creato questo video decisamente spiazzante.
Non solo il parcheggio è molto scomodo ma i passeggeri sono decisamente oversize: due autentici lottatori di Sumo.

L’effetto tra gli altri guidatori è devastante: quasi certi di aver subito un danno alle loro portiere scoprono che… grazie al Ford Door Edge Protection non è accaduto nulla.

A parte il video, molto ben giocato tra ironia e dramma, c’è da chiedersi perchè tutte le auto non abbiano un dispositivo simile

Brillante, cool!

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Jean Claude Van Damme sfida Volvo Trucks con la sua ‘spaccata’

Volvo Trucks ha voluto dimostrare la precisione e la stabilità del Volvo Dynamic Steering in un modo davvero particolare: utilizzando la celeberrima spaccata di Jean Claude Van Damme.

Un Van Damme impassibile rimane in equilibrio tra due autocarri che procedono a bassa velocità, appaiati e… in retromarcia.
Con precisione quasi millimetrica i due TIR si allontanano tra di loro quel tanto che basta per permettere al temerario belga di rimanere in equilibrio grazie, per l’appunto, alla celebre spaccata (#theepicsplit)

Il video è stato girato in un’unica sequenza in una pista per aerei in Spagna, all’alba; regia di Andrea Nilsson.
La colonna sonora è di Enya – Only Time.

Volete qualche info di più? Ecco un bel ‘making of’ che spiega molto della preparazione di questo video:

[Fonte: Volvo The Epic Split]

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Incontri ravvicinati con gli alieni? Si ma non con i Kellogg’s Crunchy Nut [Spot TV]

L’agenzia Leo Burnett di Londra ha realizzato per Kellogg’s questo Spot TV che, saccheggiando in modo molto furbo e simpatico da decine di fonti Sci-Fi, propone il tipico scenario da Area 51, campo di grano (!) ed alieni presumbilmente buoni che fuggono spaventati di fronte ad un rumore sospetto…

Lo stesso ingordo colpevole era protagonista anche del precedente spot dei Crunchy Nut che era, in quel caso, una vera rivisitazione di una nota scena di Jurassic Park…

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: -1 (from 1 vote)

Spot TV Peugeot 208 GTI: un nuovo concorrente per le “Corse Pazze”

corse pazze spot tv peugeot 205 GTIRicordate le Corse pazze?

Era/è un cartone animato degli anni ’60 dei mitici Hanna e Barbera in cui una serie di improbabili veicoli, per non parlare dei piloti, partecipava a gare senza esclusione di colpi.

Lo spot che presenta la nuova Peugeot 208 GTI riprende la stessa atmosfera, gli stessi personaggi e gli stessi colpi bassi da parte dei peggiori corridori.

Prodotto da Young & Rubicam Brazil con la Partizan advertising agency, lo spot ha alcuni momenti davvero cool.

Muttley!!!

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Cosa ne dite di un X-Wing Fighter in scala 1:1? Basta un po’ di Lego!

Lego ha costruito un caccia X-Wing in scala reale e lo sta esponendo a New York: come ha fatto?
Non è poi molto difficile: basta essere molto appassionati di Guerre Stellari, di Lego, avere quattro mesi di tempo e… 5.335.200 pezzi..

I numeri sono veramente da record, ma il risultato lo è ancora di più: oltre una tonnellata e mezzo di peso (inclusa una struttura in acciaio), con una lunghezza e un’apertura alare di 13 metri.

Insomma, questa non è solo una trovata pubblicitaria, è un vero colpo di genio: normale amministrazione per Lego.

Non è solo cool: è Stellare!

X-Wing Star Wars Lego
Immagine tratta da Gizmodo

Ah, qualcuno avvisi Luke Skywalker: il suo X-Wing si trova a Times Square, a New York (per ora).

Maggiori info su Gizmodo e IGN.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Dietro le quinte di un panino McDonald’s: video cool che spiega come creare il look per i fast food

Ce lo siamo chiesto tutti: perchè mai i panini dei fast food reali sono cosí differenti da quelli nelle foto e nei menu?

McDonald’s Canada ci prova con un’iniziativa di comunicazione davvero interessante, cool, sicuramente unica: mostrare come vengono realizzati gli shooting fotografici e quanti (pochi) artifici vengano usati per rendere il prodotto piú attraente.

Partendo dalla domanda di un consumatore, ecco la risposta della bionda PR manager e l’iter dal fast food agli studi di ripresa (dotati di cucine).

Non sta a noi giudicare la veridicitá della comunicazione di McDonald’s ma il tentativo di comunicare e di attaccare un pregiudizio, in realtá molto diffuso, é davvero notevole.

Ci sono molte altre domande/risposte di McDonald’s disponibili a questo link.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)