Paketkopter: Deutsche Post-DHL segue la scia di Amazon e sperimenta la consegna con i Droni

Deusche Post DHL DroneOk, ora è ufficiale: non solo il “Postino suona sempre due volte” ma è molto probabile che in futuro il drone-postino non suoni affatto…

Dopo Amazon, che con una mossa di grande marketing, ha stupito tutti proprio in corrispondenza del Black Friday con un video studiatissimo in cui un drone consegna a domicilio, dopo UPS che ha fatto un annuncio similare, ecco le Poste Tedesche (in stretta partnership con DHL) ed il loro Paketkopter!

L’annuncio è quello di una sperimentazione di droni in grado di trasportare carichi fino a 3Kg nel raggio di un kilometro e, per ora, pilotati in remoto da umani (!) anche se nel lungo periodo potranno essere totalmente autonomi (UAV): sul sito di DW è presente un video che mostra un esempio, anche se con molto meno glamour rispetto ad Amazon.

Il peso e l’importanza di Deutsche Post-DHL, il principale gruppo al mondo nel settore, fanno capire che si è passati da una trovata (neanche troppo) pubblicitaria, alla soglia di una nuova era.
I problemi tecnici da risolvere sono parecchi ma non sono nulla in confronto ai problemi di normative che attualmente regolano il sorvolo di aree abitate da parte di qualsiasi oggetto volante (decisamente identificato): in Germania, così come in tutto il mondo esistono precisi regolamenti, vincoli e permessi da chiedere prima di far volare un oggetto con quattro pale rotanti in giro per le città.

E’ abbastanza curioso che le stesse norme siano state serenamente disattese da alcuni tedeschi, per la verità davvero bravi, che hanno effettuato recentemente delle riprese aeree con droni di vario tipo proprio in Italia, a Venezia

[Fonti: DW e Marketwatch]

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Capolavori dell’Arte ricreati con il LEGO (a bassissima risoluzione!)

Marco Sodano ha pubblicato su Behance alcuni concept non ufficiali di pubblicità per LEGO riproducendo tre capolavori dell’Arte: La Gioconda, La Dama con l’Ermellino e la Ragazza con l’Orecchino di Perla.

LEGO Marco Sodano Capolavori Arte

Si tratta di creazioni a bassissima risoluzione, 17 x 24 pixel, ma con una scelta cromatica molto accurata che rende il capolavoro pienamente ‘leggibile’ e riconoscibile.

Nelle parole dell’autore:

L’idea che ha dato vita a questo unofficial ADV è la convinzione che ogni bambino con LEGO diventi un grande artista alla stregua di Da Vinci.
L’ARTE È UN GIOCO.

L’idea è stata ripresa (e apprezzata in tutto il mondo!).

[Fonte: Behance]

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Arte con iPad? Kyle Lambert va anche oltre con ritrattti fotorealistici

Kyle Lambert iPad artL’inglese Kyle Lambert con un iPad, l’app Procreate, circa 200 ore e 285.000 tocchi sullo schermo ha probabilmente ridefinito il concetto di iPad art.

Questo ritratto di Morgan Freeman è davvero impressionante:

Lambert ha ricreato anche altri personaggi famosi e, sul proprio canale Youtube e su vari siti, propone tutorial su come disegnare ritratti con iPad; eccone uno:

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Video Mapping 3D su Castel Sant’Angelo a Roma per la premiere della Sony Playstation 4

Sony Computer Entertainment Italia ha scelto la facciata di Castel Sant’Angelo per uno spettacolo di videomapping veramente unico per presentare al pubblico italiano la nuova Playstation 4.

Questo video, girato con stoica fermezza da Spartaco, documenta l’evento:

Sono stati utilizzati oltre 400 proiettori architetturali e 120 “teste mobili”; le immagini in grafica 3D digitale ad altissima definizione sono state proiettate sulla facciata esterna del Castello utilizzando potenti media server e le ultime generazioni di proiettori digitali ad alta luminosità.

Un evento davvero unico e realizzato con grande professionalità: l’effetto complessivo è notevole ed il video (seppure lodevole) non riesce a rendere in tutto l’impatto.

Rimane un interrogativo: perchè i monumenti italiani non vengono valorizzati (come accade ad esempio in Francia) con eventi simili un po’ più spesso, magari all’interno di progetti di promozione culturale?

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Cosa possono combinare 100 gatti lasciati liberi in un Ikea Store? “Happy inside”

Ikea Happy InsideCosa mai possono combinare 100 gatti lasciati liberi in uno store Ikea?
E’ questa la base della campagna “Happy inside” di Ikea UK di qualche tempo fa, una vera celebrazione felina del brand svedese.

100 gatti, guardati a vista dai loro proprietari, sono stati lasciati liberi nello store di Wembley: ne è nato un interessante esperimento social-felino di convivenza e di difesa territoriale.

La campagna di Ikea ha coinvolto anche una pagina Facebook (con 23mila fan) ed un catalogo del tutto particolare e “felinocentrico“.

Questo il video del making-of:

E questo lo spot finale:

Advertising Agency: Mother London
Creative Directors: Mark Waites, Robert Saville, Stephen Butler, Feh Tarty
Copywriters /Art Directors: Tim McNaughton, Freddy Mandy, Joris Philippart, Cat Howarth
Production Company: Stink, London
Director: Mark Pytlik

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Planespotting con British Airways #Lookup: quando il manifesto indica l’aereo nel cielo

lookup british airways
British Airways ha lanciato una nuova campagna pubblicitaria con il titolo “Look up” (ed il relativo hashtag #lookup) che ‘collega’ il manifesto alla realtà circostante.

Grazie ad un sistema di tracking in tempo reale, il mega schermo sopra Chiswick (e Piccadilly Circus) è in grado di segnalare quale volo British Airways stia transitando in quel momento in cielo grazie anche al video di un bambino che, con naturalezza, punta il dito in altro…

Semplice? Tutt’altro!

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Parodia tutta italiana del video Epic Split di Van Damme per Volvo

Si chiama (giustamente) il Fenomeno e, da ieri, ha pubblicato questa video parodia dello spot Volvo con cui Jean Claude Van Damme ha mostrato al mondo la sua Epic Split.
Il contesto è leggermente diverso, i mezzi coinvolti anche ma l’effetto complessivo è… fenomenale…

Per la cronaca, ecco il video originale di Epic Split di cui abbiamo già parlato:

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Herdy Sheperd: pastore ‘social’ con un gregge di 17mila follower su Twitter

Herdy Shepherd (@herdyshepherd1), un pastore del Lake District, nella parte nord-occidentale dell’Inghilterra, è un utente anomalo di Twitter (e della tecnologia in generale).

Come pastore (e inglese) ha una certa ritrosia verso la tecnologia, i social, i prodotti Apple ed il resto del Pianeta.

herdy sheperd twitter

Tuttavia, proprio il suo racconto quotidiano della vita con il suo gregge, i tempi tipici della pastorizia ed altri elementi condivisi su Twitter con il resto dell’umanità (parecchio in corsa e poco incline a seguire i tempi delle stagioni), ha portato Herdy Sheperd al grande pubblico, anche grazie ad un articolo sul conservatore The Atlantic (per nulla britannico, anzi di Washington).

Attualmente, con 17mila follower, può vantare un ‘gregge virtuale’ di tutto rispetto!

Molto rural, decisamente cool.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Mike Tyson fa pace con Holyfield (con il suo orecchio!), Dennis Rodman vola in Corea del Nord: tutto nello spot di Foot Locker

Lo spot pubblicitario di Foot Locker ha debuttato su ESPN come parte di una più ampia campagna promozionale che durerà una settimana, definita Week of Greatness, (la settimana della benevolenza) e contiene diverse scene che regaleranno un sorriso agli appassionati dei vari sport.

Due scene in particolare sono decisamente riuscite:
Mike Tyson restituisce a Evander Holyfield la parte di orecchio ‘tolto’ durante il famigerato incontro del 1997…
Dennis Rodman, dopo aver dichiarato l’amicizia con il leader della Corea del Nord, chiede un biglietto aereo di sola andata per quella nazione…

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Doctor Who compie 50 anni e Google lo festeggia con un Doodle

Doctor Who Google Doodle 1

Ebbene si, sono già passati 50 anni dalla prima trasmissione di Doctor Who sulla BBC nel 1963.
Del resto, cosa volete che siano 50 anni per un Signore del Tempo come il Dottore.

Google celebra l’anniversario con uno dei suoi migliori Doodle di sempre: un videogioco ‘vecchia scuola’, un platform in prospettiva isometrica che ci richiede di comporre la parola ‘Google’ raccogliendo le singole lettere in sei differenti scenari e spostandosi, com’è ovvio, con il Tardis.

Doctor Who Google Doodle 2

Dalek e Cybermen sono ovviamente in agguato…

Il gioco è veramente ben fatto, sono ottimi i suoni che accompagnano le varie azioni e si può scegliere uno tra gli undici differenti Dottori, replicati con grande dettaglio.

Il Doodle e l’anniversario precedono di pochissimo un episodio speciale in onda il 23 Novembre dal titolo “Day of The Doctor” che vedrà il ritorno dell’ex Dottore David Tennant, l’episodio finale per l’attuale Matt Smith e l’entrata in scena del dodicesimo Dottore, Peter Capaldi.

Doctor Who Google Doodle 3

Il trailer dell’episodio di Doctor Who è disponibile sul sito della BBC.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)